LE VITE DEGLI ALTRI
di Albert Ostermaier
Ispirato al film di Florian Henkel von Donnersmarck

dal 10 al 15 maggio

Diritto e Rovescio presenta

LE VITE DEGLI ALTRI
di Albert Ostermaier
Ispirato al film di Florian Henkel von Donnersmarck

mise en espace a cura di Teresa Pedroni

con

Gianluigi Fogacci, Roberto Posse, Daniele Salvo ,Teresa Pascarelli, Simone Faucci

musiche di Arturo Annecchino

La Compagnia Diritto e Rovescio, dopo la messa in scena dello spettacolo “Sostiene Pereira” di Antonio Tabucchi, interpretato da Paolo Ferrari, torna ad affrontare il tema del rapporto tra Potere e Cultura con il testo “Le vite degli altri”, (ispirato al film di Florian Henckel Von Donnesmarck, premio Oscar 2007) di Albert Ostermaier, autore teatrale di rilievo in Germania e in Austria. La tematica ivi affrontata consiste nella revisione di una situazione politica attraverso l’analisi del processo di trasformazione di un uomo, Gerd Wiesler e della sua conseguente presa di coscienza riguardo alle proprie responsabilità politiche e morali nel contesto in cui opera, la Berlino Est di metà anni ’80 come funzionario della Stasi incaricato di sorvegliare Georg Dreymann, drammaturgo di successo sospettato di dissidenza. In realtà , si tratta di una macchinazione ai danni dello scrittore, cui il Ministro della Cultura Hempf intende sottrarre la compagna, la Prima Attrice Christa-Maria Sieland. Il poliziotto piazza microfoni e comincia la sorveglianza a tempo pieno della coppia, ma lentamente l'esperienza lo trasforma, facendogli sorgere dei dubbi sul proprio ruolo e spingendolo, quasi suo malgrado, a proteggere Dreymann e a cercare di salvare Christa.

Il testo indaga il tema universale della responsabilità personale in opposizione al Diktat ideologico di un Paese e ai relativi conflitti che ingenera nell’individuo. Il rapporto che si istaura tra Arte e Potere dal punto di vista di un intellettuale Georg Dreymann, all’interno di un regime oppressivo:

se debba opporsi alla dittatura anche a rischio dell’arresto o della vita, oppure convivere con il Sistema, inserendo nel proprio lavoro elementi di critica che possano operare un cambiamento nel corso delle vicende.L’Arte e la Cultura come strumenti atti per tentare di trasformare e migliorare l’Uomo.

La scelta di questa tematica continua il percorso iniziato con “Sostiene Pereira” dove il protagonista, un giornalista, alle prese con la realtà storica e politica si assumeva le sue responsabilità morali e civili conquistandosi la dignità di Uomo.

Prezzi: Interi € 18,00 - Ridotti € 13,00
Orari: dal martedì al sabato alle ore 21,00 - domenica alle ore 17,30

Piazza di Sant'Apollonia, 11 00153 Roma.

Sott'occhio

Altre notizie

info utili

Direzione Generale

Antonio Salines

Organizzazione generale

Carlo Emilio Lerici

Ufficio Stampa

segreteria scuola

biglietteria e informazioni scuola

Iscriviti alla
NewsLetter

sconti e promozioni speciali per Voi!

Con il presente invio autorizzate l'utilizzo dei vostri dati sensibili