ZOO
dall’omonimo romanzo di Isabella Santacroce
adattamento teatrale di Giovanni Franci

15 giugno

Garofano Verde
scenari di teatro omosessuale - XVIII edizione
rassegna a cura di Rodolfo di Giammarco
presenta

ZOO
dall’omonimo romanzo di Isabella Santacroce
adattamento teatrale di Giovanni Franci

Perversione, incesto, sesso e orrore. Sono le belve che popolano “Zoo”. Tratto da una storia vera, il romanzo di Isabella Santacroce mostra il lato oscuro anche dei migliori sentimenti.

Un lager dell’anima, un ring dei sentimenti, uno spazio esclusivo, domestico. Lo zoo in questione è il regno famigliare in cui germina in cattività il seme della violenza, quello del sesso e dell’amore. Una gabbia che separa dal mondo una giovane figlia, Lei, che riceve la sua educazione sentimentale attraverso l’alfabeto del dolore, del ricatto, dell’abuso. Innamorata di un padre che sceglie di difendere dal cinismo del mondo e dalle umiliazioni di sua moglie. Stordita dall’egoismo di sua madre, una donna piena di chiasso. Lei confonde, non sa cosa sia la parola amore, la sconvolge con la violenza. Così, quando le sarà chiesto di amare, Lei lo farà, ma nel modo in cui le è stato insegnato. Condannata all’immobilità, fisica e morale. I ricordi, vomitati dal buio della scena, diventano note di una partitura acida, parole di una vecchia canzone d’amore, colpi rock, virtuosi assoli di violini. Lei ci accompagna per mano, attraverso la sua favola nera, in un mondo che è nascosto dentro ognuno di noi, costretta a ricordare ciò che noi abbiamo fatto di tutto per dimenticare. I tabù della famiglia moderna cadono uno ad uno, lasciandoci guardare in faccia la sostanza di cui è fatta la nostra pietà.

Prezzi: Interi € 15,00 - Ridotti € 10,00
Orari: 21,15

Piazza di Sant'Apollonia, 11 00153 Roma.

Sott'occhio

Altre notizie

info utili

Direzione Generale

Antonio Salines

Organizzazione generale

Carlo Emilio Lerici

Ufficio Stampa

segreteria scuola

biglietteria e informazioni scuola

Iscriviti alla
NewsLetter

sconti e promozioni speciali per Voi!

Con il presente invio autorizzate l'utilizzo dei vostri dati sensibili