BEYOND CARING

dal 22 al 24 ottobre

Teatro Vascello

BEYOND CARING

Alexander Zeldin

reading a cura di Giacomo Bisordi

traduzione Serenella Martufi

produzione Teatro Vascello

 

Autore e regista britannico, classe 1985, Alexander Zeldin si è fatto conoscere sui palcoscenici di tutt’Europa con la trilogia The Inequalities – traduzione grossolana: le disuguaglianze – costituita da Beyond Caring, Love e Faith, Hope and Charity. Al centro del suo lavoro e delle sue drammaturgie che lo hanno portato ad essere talvolta definito, semplificando brutalmente, il Ken Loach del teatro britannico, abbiamo sempre spaccati della realtà messi al riparo da ogni intento illustrativo. In Beyond Caring, il suo primo testo, un gruppo di donne delle pulizie si incontra in uno dei tanti turni di lavoro in una fabbrica di lavorazione della carne. Sono tutte titolari di quelli che nel Regno Unito sono definiti Zero Hour contracts: contratti di 14 giorni in cui il datore di lavoro ha il diritto di impiegare un dipendente per un numero di ore non stabilito in partenza e senza un minimo di lavoro garantito. Per i sindacati inglesi, questa forma di lavoro è la più prossima allo sfruttamento legalizzato. In questo reading, Beyond Caring viene per la prima volta presentato al pubblico italiano e diretto non da Zeldin stesso. L’insicurezza, la precarietà e la mancanza di prospettiva sono alla radice di questa storia che ambisce, anche solo per un momento limitato, nelle parole del suo autore, “a rendere possibile l’incontro tra un essere umano ed un altro.”

 

Prezzi:

intero 13 euro - ridotto 5 euro

Orari:

21,00


Piazza di Sant'Apollonia, 11 00153 Roma.

Sott'occhio

Altre notizie

info utili

Direzione Generale

Antonio Salines

Organizzazione generale

Carlo Emilio Lerici

Ufficio Stampa

segreteria scuola

biglietteria e informazioni scuola

Iscriviti alla
NewsLetter

sconti e promozioni speciali per Voi!

Con il presente invio autorizzate l'utilizzo dei vostri dati sensibili